Questo articolo è anche disponibile in: English (Inglese)

Il mese scorso (gennaio 2021), abbiamo lanciato la nostra solita promozione del corso di fine gennaio su Facebook. Attualmente ci rivolgiamo al mercato italiano, nello specifico un segmento fatto di sviluppatori di giochi e artisti tecnici. La prima immagine qui mostra la nostra definizione del target.
Così abbiamo scoperto qualcosa di davvero interessante, quindi diamo un’occhiata alle varie sezioni statistiche.

 

Definizione del target

Come mostrato nell’immagine qui sotto, il nostro obiettivo è abbastanza semplice, quindi nulla è significativamente di parte. Abbiamo selezionato persone che si collegano dall’Italia dai 18 anni in su, con interessi e studio sul campo legati al nostro settore specifico.

La nostra campagna ha un target composto complessivamente da meno di 50mila persone. In 4 giorni siamo riusciti a raggiungere solo 7.221 di loro.
Indipendentemente dal budget che decidiamo, questo è il costo e la portata reali (meno di € 16). Possiamo vedere che solo l’1,4% ha cliccato sull’annuncio, contro un coinvolgimento del 2,5%. Queste cifre sono relativamente basse, dato l’oggetto dell’annuncio (formazione su Substance Designer). Questo non è del tutto inaspettato perché in Italia gli strumenti a pagamento non sono molto graditi, anche quando si tratta standard di settore come la suite Substance.

Figure e piattaforme principali
Distribuzione geografica

Il set di dati più entusiasmante è comunque nella ripartizione del target raggiunto. Cominciamo con l’insieme più sorprendente: la distribuzione geografica.

Quando si parla di Italia e di tecnologia avanzata, ci si aspetta sempre che la regione Lombardia (Milano come capoluogo di regione) si trovi in cima alla lista, # 1 in tecnologia. Bene, i nostri dati mostrano una realtà diversa.

La regione numero 1 è la Sicilia (Palermo come capoluogo di regione), con il 13,69% del target, seguita dalla regione Campania con il 13,55% del nostro target.

La regione Lombardia arriva terza con l’11,53% del nostro target.

Per rendere questi dati ancora più significativi, proiettandoli sulla rispettiva popolazione locale, troviamo che:

  • Il target raggiunto in Sicilia rappresenta 313 per milione
  • La Campania è fissata a 262 per milione, e
  • La Lombardia è solo 130 per milione!

I dati sopra riportati si basano sui dati demografici ufficiali ISTAT per il 2020, considerando solo la fascia di età della popolazione attiva.

Quindi, la Campania ha il doppio della densità nello sviluppo dei giochi e nelle capacità artistiche tecniche rispetto alla Lombardia. E la Sicilia quasi 2 volte e mezzo!

La Puglia segna 229 per milione, la Calabria 256, l’Emilia-Romagna 197, la Toscana 188 e il Lazio a 192.

Questi dati ci danno un quadro chiaro. I dati ci dicono che il Sud Italia ha molto più interesse e abilità nello sviluppo di giochi e abilità tecniche rispetto al Nord o al Centro Italia.

Considerando che politici e accademici tendono a raccontare la storia opposta, questi dati sono davvero interessanti. Daremo ulteriore seguito alla storia con un’analisi più approfondita basata sulle nostre campagne pubblicitarie. D’ora in poi, c’impegneremo ad aggiornare questi dati relativi alle abilità tecniche di lavoro.

I dati su età e sesso riflettono una tendenza globale comune, che ci dice che le donne stanno iniziando a impegnarsi nel nostro settore, ma sono ancora una minoranza. Il lato professionale e di interesse di questo pone la fascia di età tra i 18 ei 44 anni al 75% del segmento, il che non è una grande sorpresa.

Età e sesso
Distribuzione della piattaforma multimediale

Anche i dati sul posizionamento ci danno un’immagine interessante di come i social network come Facebook vengono utilizzati dal nostro target.

Vediamo qui che il 96,6% del nostro target utilizza la versione mobile di Facebook, lasciando il pc in un angolino, quasi dimenticato.

Un altro messaggio che possiamo ricavare da questi dati, ci dice che il nostro target, quando su PC, non utilizza i social network.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: